LA FONDERIA BORBONICA FERDINANDEA (STILO) FRA I LUOGHI DEL CUORE FAI 2020.

La fonderia Ferdinandea, è stata una fonderia operante in Calabria nella zona delle Serre, e precisamente nel territorio di Ferdinandea. Avviata per iniziativa di Ferdinando I di Borbone, al fine di sostituire la ormai obsoleta Regia Fonderia di Stilo, fu completata sotto il regno di Ferdinando II, e ne prese il nome. Il complesso occupava 15.000 metri quadrati. Oltre alla fonderia, composta da 4 fabbricati, e l’altoforno vi era anche la residenza amministrativa, carceri, alloggio per i soldati e una chiesa. Dall’altoforno venivano prodotti 6.860 quintali di ghisa all’anno. Attualmente è un luogo facente parte dell’Ecomuseo delle ferriere e fonderie di Calabria, della fonderia sono rimasti solo due edifici, e la residenza amministrativa, con un’edicola in ghisa e un busto in granito di Ferdinando II. Gli edifici della fonderia sono ancora in attesa di restauro. L’altoforno fu demolito intorno al 1950 per motivi fiscali dai proprietari.

Per votare: https://www.fondoambiente.it/luoghi/archeologia-industriale-fonderia-borbonica-ferdinandea?ldc#section2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: